Comunicazione relativa alla documentazione disponibile in questo sito web

La presente informativa ai sensi della normativa privacy (D.lgs. n. 196/2003 - Codice sulla protezione dei dati personali e Regolamento (UE) 2016/679 - di seguito ‘Regolamento’) viene fornita per conto delle Imprese di informazioni commerciali (di seguito ‘Imprese’ o ‘Fornitore’) aderenti al portale web www.informativaprivacyancic.org, realizzato tramite A.N.C.I.C. (Associazione Nazionale tra le Imprese di Informazioni Commerciali), con le modalità semplificate individuate dall’art. 4 del “Codice di deontologia e buona condotta per il trattamento dei dati personali effettuato a fini di informazioni commerciali” (‘Codice deontologico’), approvato dal Garante per la protezione dei dati personali, con Deliberazione del 17/09/2015, n.479, e pubblicato sulla G.U. n.238 del 13/10/2015.

Tale modalità di pubblicazione dell’informativa è diretta a rendere disponibili a tutte le persone fisiche a cui possono riferirsi i dati (c.d. Interessati), indicazioni ed informazioni sulle attività delle nostre Imprese, quali Fornitori di informazioni commerciali, attività che si basano essenzialmente sulla raccolta ed elaborazione di dati personali provenienti da fonti pubbliche o comunque generalmente accessibili, e che sono ora disciplinate dal suddetto Codice deontologico.

Alla fine della presente informativa sono riportati i riferimenti delle Imprese di informazioni commerciali aderenti al portale, con l’indicazione sia dei relativi siti Internet ove consultare le rispettive, dettagliate informative privacy, sia dei dati inerenti i relativi responsabili a cui rivolgere anche eventuali richieste, secondo le modalità ivi specificate.

1. FONTE DEI DATI TRATTATI

Gentile Signore/a,

desideriamo informarLa che, anche in base ad apposita autorizzazione prefettizia (ai sensi dell’art. 134 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza), le nostre Imprese raccolgono e trattano sia dati personali forniti direttamente dagli interessati, che alcuni dati personali provenienti da pubblici registri, elenchi ed archivi o contenuti in atti o documenti conoscibili da chiunque (tenuti, ad es., da Camere di Commercio o presso l’Agenzia delle Entrate) o comunque generalmente accessibili (in quanto ricavati, ad esempio, da elenchi categorici, notizie di stampa e siti internet consultabili da chiunque).

2. TIPOLOGIA DI DATI TRATTATI

I Fornitori possono acquisire sia informazioni che riguardano aspetti organizzativi, produttivi, industriali, commerciali, economici, finanziari, patrimoniali, amministrativi e contabili relativi all’attività esercitata da operatori economici (quali ad es. imprese individuali o familiari, piccoli imprenditori, professionisti, esponenti aziendali rilevanti, ecc.), sia dati riferiti a persone fisiche che non esercitano un’attività imprenditoriale o professionale (nelle informazioni commerciali sono ricompresi anche i dati relativi, ad es., a visure camerali, bilanci, protesti e procedure concorsuali, pregiudizievoli di conservatoria, dati ipocatastali, nonché eventuali dati giudiziari riportati nelle fonti pubbliche o generalmente accessibili da chiunque).

Ove richiesto dai nostri clienti, i dati personali possono essere eventualmente integrati ed arricchiti mediante ricerche, via posta, fax o telefono, presso fonti private (altre società ed operatori economici) di informazioni commerciali ulteriori e relative anche a c.d. abitudini di pagamento di un’impresa o professionista nelle relazioni commerciali con i relativi clienti, fornitori o partner. Per tali aspetti, nell’informativa fornita da questi ultimi soggetti agli interessati è comunque prevista la possibilità di comunicazione di dati ad Imprese di informazioni commerciali, come le nostre, per finalità di verifica della affidabilità o solvibilità dell’operatore economico. Si tratta di informazioni di natura contabile che sono elaborate in forma aggregata nell’ambito dei nostri sistemi e rapporti informativi. È invece esclusa l’acquisizione sia di dati sensibili, sia di informazioni coperte da segreto aziendale ed industriale.

Nei casi tassativamente previsti dal Codice Deontologico, le Imprese potranno trattare dati relativi a condanne penali e reati (art. 10 del Regolamento) provenienti da fonti pubbliche o, in determinate circostanze, anche da fonti generalmente accessibili quali quelle identificate al precedente par. 1.

3. FINALITÀ DEL TRATTAMENTO

I dati sono trattati dalle nostre Imprese, quali autonomi titolari, per fornire ai terzi che li richiedono (i nostri clienti) servizi di informazione commerciale che servono per valutare le attività, solidità e capacità sul piano economico e commerciale di una persona e per svolgere verifiche nell’ambito di eventuali relazioni commerciali in corso o da instaurarsi (che, in assenza di corrette e complete informazioni, potrebbero restare precluse) ed alla tutela dei relativi diritti.

Le informazioni commerciali possono essere altresì richieste dai nostri clienti, anche in forma di liste (per settori o categorie), per attività di marketing, contatti telefonici e comunicazioni postali a scopi commerciali, promozionali e pubblicitari (nel rispetto dell’obbligo di informativa e del divieto posto dalla normativa vigente all’uso di sistemi automatizzati, quali e-mail, fax, messaggi telefonici preregistrati e SMS, in assenza di preventivo consenso degli interessati).

I dati personali acquisiti dai Fornitori possono essere inoltre fatti oggetto di ulteriori analisi od elaborazioni statistiche, sia in forma automatizzata che attraverso l’intervento di esperti, al fine di attribuire una valutazione o giudizio anche sintetico od in forma di punteggio sul grado di affidabilità, solvibilità o capacità sul piano economico e commerciale della impresa o persona interessata e/o sulla probabilità di insolvenza di un’impresa, tenendo conto, ad esempio, della sua complessiva situazione patrimoniale, economica e finanziaria, nonché dei pregressi ed attuali crediti e debiti, anche in riferimento a soggetti con responsabilità o cariche rilevanti

4.BASI GIURIDICHE DEL TRATTAMENTO

Il trattamento dei dati per le finalità di informazione commerciale sopra descritte, anche quando finalizzato alla formulazione, nei termini già precisati, di un giudizio sulla solidità, solvibilità ed affidabilità del soggetto censito, è basato sulla necessità di perseguire i legittimi interessi delle Imprese che prestano i servizi di informazioni commerciali e dei committenti che li richiedono sia per svolgere le dovute verifiche sulla situazione economica, finanziaria e patrimoniale degli interessati, in via di tutela, preliminarmente all’instaurazione e gestione di rapporti commerciali, anche precontrattuali, alla fornitura di beni, prestazioni e servizi ed alla definizione della relative modalità e condizioni di pagamento, sia all’adempimento dei correlati obblighi normativi, anche in materia di antiriciclaggio, alla prevenzione e contrasto di frodi e alla tutela dei relativi diritti, anche in sede giudiziaria.

Resta inteso che tale trattamento sarà effettuato nella piena osservanza del Codice di condotta e della normativa applicabile e nel rispetto degli interessi e dei diritti e libertà fondamentali degli interessati, ai sensi dell’art. 6, comma 1, lett. f), del Regolamento.

5. MODALITÀ E SICUREZZA DEL TRATTAMENTO

I dati sono raccolti prevalentemente mediante strumenti informatici e, a seguito di appositi controlli anche informatici diretti a garantire la loro congruità, completezza ed esattezza, sono registrati nelle banche dati elettroniche delle Imprese ed aggiornati periodicamente.

Tali banche dati sono organizzate e gestite con le procedure informatizzate necessarie alla comunicazione ai nostri clienti, anche per via telematica, di documenti riportanti i dati estratti dalle fonti pubbliche e/o all’analisi, raffronto ed elaborazione di tali dati per la predisposizione di rapporti o dossier informativi a carattere economico o commerciale da fornire ai clienti che ne facciano richiesta.

Tutti i dati personali raccolti e trattati dalle nostre Imprese sono custoditi e protetti con idonee misure di riservatezza e sicurezza, anche nel caso di impiego di sistemi e reti di comunicazione elettronica, e possono essere conosciuti, al nostro interno, solo dagli addetti e collaboratori esterni responsabili od incaricati delle attività di raccolta, analisi, elaborazione e comunicazione degli stessi dati o di redazione dei rapporti informativi economici, nonché delle attività tecniche di assistenza e manutenzione dei nostri sistemi informativi.

6. AMBITO DI COMUNICAZIONE DEI DATI

I dati personali possono essere comunicati, anche con strumenti telematici, esclusivamente ai nostri clienti, stabiliti in Italia e all’estero, che ne facciano richiesta ed i quali agiranno in qualità di autonomi titolari del trattamento.

I dati non sono in alcun caso oggetto di diffusione.

7. CONSERVAZIONE DEI DATI

Le informazioni provenienti da fonti pubbliche ed attinenti ad eventi negativi trattate nei termini di cui alla presente Informativa, come meglio dettagliati nel Codice Deontologico, sono conservate dalle Imprese, ai fini dell’erogazione dei servizi di informazione commerciale, nel rispetto dei seguenti limiti temporali:
a) le informazioni relative a fallimenti o procedure concorsuali, per un periodo di tempo non superiore a 10 anni dalla data di apertura della procedura del fallimento; decorso tale periodo, le predette informazioni potranno essere ulteriormente utilizzate dal fornitore, solo quando risultino presenti altre informazioni relative ad un successivo fallimento o risulti avviata una nuova procedura fallimentare o concorsuale riferita al soggetto censito o ad altro soggetto connesso, nel qual caso, il trattamento può protrarsi per un periodo massimo di 10 anni dalle loro rispettive aperture;
b) le informazioni relative ad atti pregiudizievoli ed ipocatastali (ipoteche e pignoramenti) per un periodo di tempo non superiore a 10 anni dalla data della loro trascrizione o iscrizione, salva l’eventuale loro cancellazione prima di tale termine, nel qual caso verrà conservata per un periodo di 2 anni l’annotazione dell’avvenuta cancellazione.

Fatto salvo quanto appena indicato, i dati personali provenienti dalle fonti identificate al precedente paragrafo 1 possono essere conservati da parte delle Imprese, ai fini dell’erogazione ai committenti dei servizi di informazione commerciale, per il periodo di tempo in cui rimangono conoscibili e/o pubblicati in tali fonti, conformemente a quanto previsto dalle rispettive normative di riferimento.

8.DIRITTI DEGLI INTERESSATI

Facciamo infine presente che la normativa applicabile riconosce a ciascun Interessato la possibilità di esercitare in qualsiasi momento determinati diritti, tra cui (i) quello di accesso, volto ad accertare se e quali dati siano oggetto di trattamento da parte di ognuna della nostre Imprese, (ii) di rettifica ed aggiornamento di dati inesatti ed incompleti, (iii) di cancellazione dei dati nei casi previsti dall’art. 17 del Regolamento, (iv) di limitazione del trattamento al ricorrere delle condizioni stabilite (art. 18 del Regolamento), (v) di notifica di rettifiche, cancellazioni o limitazioni da parte dell’Impresa nei confronti dei soggetti a cui siano stati comunicati i dati, (vi) di presentare un reclamo all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.

L’interessato può esercitare il proprio diritto di opposizione al trattamento di informazioni commerciali da parte dei Fornitori qualora dimostri, ai sensi dell’art. 21, comma 1, del Regolamento, che i propri interessi, diritti e libertà sono prevalenti rispetto al legittimo interesse del titolare di cui al precedente paragrafo 4.

L’esercizio del diritto alla portabilità dei dati (art. 20 del Regolamento) deve considerarsi escluso, ad eccezione del solo caso in cui il trattamento da parte dell’Impresa di dati raccolti direttamente presso l’interessato avvenga attraverso mezzi automatizzati e sia finalizzato all’esecuzione di un contratto tra il Fornitore ed il medesimo interessato.

L’interessato può esercitare i propri diritti a condizione che la relativa richiesta non abbia ad oggetto la rettificazione o l’integrazione di dati personali di tipo valutativo elaborati dal Fornitore e relativi a giudizi, opinioni o ad altri apprezzamenti di tipo soggettivo, o ad indicazioni di condotte da tenersi o di decisioni in via di assunzione da parte del Fornitore stesso.

Tramite il presente portale e l’apposita sezione a ciò dedicata (link) ogni Interessato potrà inoltrare una prima richiesta ad un’Impresa aderente per avere conferma della presenza o meno di dati personali che lo riguardano nell’archivio o banca dati della medesima Impresa, a cui, se del caso, potrà poi rivolgersi direttamente, utilizzando gli specifici riferimenti di seguito indicati, per esercitare eventualmente gli altri diritti sopra richiamati.

9.CONTATTI

Per maggiori informazioni sulle attività di trattamento svolte da ciascuna delle nostre Imprese e per ogni specifica richiesta riguardante i dati personali, potete consultare le informative privacy riportate sui rispettivi siti web o rivolgerVi direttamente ai nostri riferimenti e contatti: ancic@confcommercio.it o ANCIC, Corso Venezia 51- 20121 Milano.

Ulteriori informazioni sulle nostre attività ed indicazioni in materia di privacy sono reperibili sul portale: www.informativaprivacyancic.org, in cui è pubblicato l’elenco aggiornato delle Imprese di informazioni commerciali aderenti al predetto portale (link).